DOMUS COOP: PERSONE CHE FANNO CASA

Domus Coop è una Cooperativa Sociale di tipo A - Onlus
Accoglie e accompagna in un percorso di crescita e valorizzazione minori, mamme e adulti con disabilità psichica per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione sociale, attraverso la convivenza, la relazione e la cura di operatori professionalmente competenti, organizzati in equipe di lavoro multidisciplinari e umanamente coinvolti secondo i principi della Dottrina Sociale della Chiesa.

News 05.02.2018

Interventi con gli animali: Domus Coop in prima linea

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (I.A.A.), spesso definiti Pet Terapy, da qualche tempo hanno apposite Linee Guida, emanate dal Ministero della Salute, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e il Centro di Referenza Nazionale per tali interventi.

Si tratta di prescrizioni che tendono a dare un’organizzazione professionalmente adeguata a questo tipo di attività, nella direzione della formazione degli addetti, nella definizione di diverse figure che devono comporre il team (medico, veterinario, responsabile di progetto, referente di progetto e coadiutore dell’animale) e nell’individuazione degli animali ammessi a tali interventi limitati a quelli domestici (cavallo, cane, gatto, asino e coniglio).

La cooperativa sociale Domus Coop di Forlì è attiva in questo ambito da circa 20 anni con progetti di Riabilitazione Equestre riservati a persone con disturbi psichici, ospiti delle proprie residenze, grazie alla passione per i cavalli di Stefano Baldassarri, infaticabile promotore di attività di questo tipo, anche tramite l’associazione Sportinsieme Forlì, emanazione diretta della cooperativa, di cui è presidente.

“L’avvento delle linee guida - spiega Stefano - ci ha spronato a qualificare ulteriormente questo tipo di interventi che negli anni sono risultati decisamente benefici per le persone che ospitiamo. Abbiamo messo a punto il team come richiesto da tali disposizioni e formato gli addetti, e, in più abbiamo allargato l’attività anche ad azioni in compagnia dei cani, in collaborazione con Dog Galaxy, centro cinofilo che si trova a Forlì nel quartiere Ronco. Ad oggi sono attivi quattro progetti in compagnia dei cani: tre individuali per adolescenti e adulti e uno di gruppo riservato a bambini di 3/4 anni, ospiti della nostra Comunità Residenziale S. Margherita. I primi si svolgono con cadenza settimanale da oltre un anno, mentre il gruppo dei bimbi è stato avviato circa 7 mesi fa. Nel primo caso l’impostazione presenta caratteri decisamente riabilitativi, mentre nel secondo è più evidente l’approccio ludico”.

Il rapporto con i cani è finalizzato all’acquisizione di competenze cinofile nella gestione dell’animale, che si riflettono sulla persona, rafforzando l’io interiore, migliorando il controllo delle emozioni, producendo gratificazioni, che, in definitiva portano all’innalzamento della qualità della vita. Stesse finalità vengono conseguite anche per i bambini, che, dando da mangiare al cane, spazzolandolo e giocando con lui, imparano piano piano il rispetto delle regole e anche la giusta misura nelle relazioni, in quanto, come si è detto, l’attività avviene in gruppo: valori e opportunità che saranno preziose, crescendo, nella vita di tutti i giorni.

“Sto vivendo - racconta Stefano - una bellissima esperienza con un ragazzo ospite di una nostra comunità: tempo fa l’ho inserito in un progetto di riabilitazione equestre, ma mi rendevo conto che non si accendeva quella scintilla per farlo appassionare ai cavalli. Casualmente, in occasione di una visita alla Festa dell’Agricoltura a Bastia, ho notato che dimostrava maggior interesse con animali di piccola taglia. Riflettendo, ho pensato che il contatto con i cani potesse essere per lui più coinvolgente: proprio con lui è cominciata la collaborazione con Dog Galaxy. I risultati mi hanno lasciato a bocca aperta: oggi ha conseguito ottime competenze con i cani, ne gestisce più di uno contemporaneamente e, ciò che più conta, dimostra una serenità diffusa, evidente anche quando si trova nella propria comunità a contatto con gli altri ospiti”.

Le sperimentazioni in termini di Interventi Assistiti con gli Animali hanno abbracciato anche il contatto con gli asini, tramite l’attivazione di cinque incontri per un gruppo composto da diversi ospiti della cooperativa, svoltisi l’estate scorsa presso la Fattoria Didattica Lombardi di Faenza. La relazione con l’asino è molto particolare: siamo di fronte ad un animale con tempi di relazione lenta e non certo vivace come accade per il cavallo. L’amicizia con questo quadrupede si sviluppa tramite lunghe passeggiate rilassanti in campagna, il cui ritmo è scandito direttamente dall’animale e non certo dall’uomo; un’esperienza che può aiutare persone che faticano ad una relazione immediata ed hanno bisogno di tempi medio-lunghi e che può sviluppare valori come quello della pazienza e del sapere aspettare. La buona risposta riscontrata dalle persone che hanno preso parte a questo progetto estivo stimolerà Stefano ed i suoi collaboratori a ripetere questa esperienza anche nel corso della prossima estate.

“Continuano - conclude Stefano - le attività di Riabilitazione Equestre, presso la scuderia S. Andrea di Forlimpopoli, anch’esse adeguate alle nuove predisposizioni delle Linee Guida. Attualmente vi partecipano circa 20 persone com presenze differenziate: chi tre volte, chi due volte, chi una volta alla settimana, ognuno secondo le proprie esigenze. Il percorso riabilitativo comprende gli aspetti naturali della vita di scuderia, quali la pulitura del cavallo e del suo box, l’accompagnamento dell’animale al pascolo, la somministrazione di cibo e, ovviamente, la gestione del cavallo in sella, momento di massima gratificazione per le persone che partecipano. Gli obiettivi di questa attività, seppure con modalità diverse, conseguenza della personalità del cavallo, ricalcano i medesimi aspetti di quelli frutto della relazione con cani e asini: migliorare la qualità della vita e la percezione di se stessi, con il supporto di questi fantastici compagni di viaggio”.

leggi tutto

News 31.01.2018

Posti disponibili presso Residenze Sanitarie Psichiatriche

Si comunica che, a seguito di termine progetti, sono disponibili posti presso le Residenze Sanitarie Psichiatriche della cooperativa sociale Domus Coop.

leggi tutto
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK